Curiosità

27 dicembre 2018 LA STORIA D'AMORE DI ALERAMO E ADELASIA E' LA FAVOLA DEL MONFERRATO

Le novelle di Matteo Bandello hanno ispirato autori come Lope de Vega e William Shakespeare

<<...Ella era fanciulletta ed Aleramo ancora non passava vent’anni. In quei dí Ottone primo morí ed il padre di Adelasia fu eletto imperadore, né per questa grandezza del padre Adelasia punto dal suo amor si cangiò. Ella miseramente ardeva, e tanto piú duro provava esser amore, quanto meno poteva sfogarsi. Da l’altra parte Aleramo, che de l’amor de la fanciulla s’era avvisto, per sí fatta maniera le fiamme amorose aveva anco egli in petto ricevute che ad altro, giorno a notte, non sapeva rivolger l’animo, avendo sempre dinanzi agli occhi la bellezza di quella che sí fieramente l’abbrusciava. Mirabilissime sono e difficili ad investigare le forze de l’amore.

Era in corte d’Ottone secondo gran numero d’uomini giovini ed eccellenti, ma nessuno a la giovane piacque se non Aleramo; vedevansi tutto il dí bellissime e vaghe donne, ma fra tanta turba Adelasia sola puoté il core d’Aleramo infiammare. S’amavano adunque i dui amanti segretissimamente, né fidarsi di persona ardivano: gli occhi solamente erano de le lor fiamme e dei celati pensieri fidissimi segretarii e veloci messaggieri. E ancor che talvolta insieme favellassero, nessuno di loro ardí giá mai le fiamme discoprire; tuttavia a l’uno e a l’altro pareva d’esser de l’amore ottimamente ricambiato, il che a tutti dui accrebbe fuoco a fuoco...>>.

Dicono che le novelle di Matteo Bandello abbiano ispirato autori come Lope de Vega e William Shakespeare. A noi piace pensare che qualche briciolo della grandezza di Giulietta e Romeo tragga origine anche dalla storia d’amore di Aleramo e Adelasia, tramandata dalla tradizione orale e da diverse fonti documentali, attraverso i secoli, fino a noi.

A riproporre la Novella XXVII che l’autore dedicò “al molto illustre e reverendo signore Paolo marchese Del Carretto vescovo e conte di Caors” e intitolò “Istoria de l’origine dei signori marchesi del Carretto ed altri marchesati in Monferrato e ne le Langhe” è la Casa Editrice di Asti Scritturapura, in collaborazione con Sistema Monferrato e Alexala - ATL della Provincia di Alessandria.

A gennaio il libro sarà distribuito in tutte le librerie, ma in esclusiva da oggi può essere richiesto on line scrivendo a: info@sistemamonferrato.it

Condividi

Commenti (0)
Nessun commento.
Per lasciare un commento devi essere registrato .